Vegetalmente Sani

Newsletter

Sottoscrivi la nostra newsletter per ricevere le ultime news, le iniziative, i prodotti che stiamo raccogliendo e le proposte di confetture.

    

Dieta mediterranea ha benefici duraturi sulla saluteLa piramide della dieta mediterrranea: in verde i cibi da assumere ogni giorno (pane, pasta, couscous, polenta, cereali e patate; frutta e verdura, fagioli/semi e noci/nocciole; olio di oliva; formaggio e yogurt); in azzurro quelli da mangiare poche volte alla settimana (pesce, pollame, uova e dolci) e in viola poche volte al mese (carne rossa). I benefici per la salute derivanti dal passare ad una dieta in stile mediterraneo e aumentare la quantità di tempo trascorso a fare esercizio fisico, per un periodo di sole otto settimane, sono visibili ancora un anno dopo l'arresto del regime, secondo quanto dimostra un nuovo studio.


La ricerca, effettuata alla Sheffield Hallam University e all'Università di Lincoln in Gran Bretagna, rivela che la combinazione dieta/esercizio fisico porta ad un migliore flusso di sangue nelle cellule del rivestimento interno dei vasi sanguigni - le cellule endoteliali - per almeno 12 mesi dopo aver completato la partecipazione al programma di intervento.


Le cellule endoteliali rivestono l'interno dell'intero sistema vascolare del corpo umano - dalle grandi arterie ai capillari più piccoli - e lo studio dice che il miglioramento della loro funzionalità potrebbe ridurre il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari.


I ricercatori ritengono che i benefici per la salute a lungo termine osservati dopo un breve intervento del genere potrebbero essere dovuti ai cambiamenti molecolari associati alla dieta mediterranea. La cucina mediterranea tradizionale è basata su olio d'oliva, frutta, verdura e insalata, pesce, legumi, alimenti integrali, vino e un consumo limitato di carne rossa.


Il ricercatore Dr Markos Klonizakis, Research Fellow della Sheffield Hallam University, ha detto: "Si ritiene che preservare la funzione endoteliale di un paziente che invecchia riduca il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari, per cui questi risultati sono molto incoraggianti. Anche se l'esercizio in sé può dare benefici, hanno un ruolo importante anche altri fattori di stile di vita, come l'alimentazione".


"Considerando le prove scientifiche già acquisite che una dieta mediterranea offre benefici per la salute, aveva senso esaminare in che modo una tale dieta, quando combinata con l'esercizio fisico, potrebbe influenzare le piccole vene del nostro corpo, per il loro ruolo importante nel nostro benessere generale nel lungo termine".


Lo studio si è concentrato su persone sane over-50. I partecipanti inizialmente sono stati valutati su un periodo di otto settimane. Un gruppo è stato incoraggiato a mangiare più verdura, frutta, olio d'oliva, noci e pesce fresco grasso, così come ad impegnarsi in un regime di esercizio moderato, mentre l'altro ha fatto solo esercizio.


I risultati hanno mostrato più miglioramenti nella salute del gruppo dieta mediterranea rispetto al gruppo di solo esercizio, che erano ancora evidenti un anno dopo, nonostante i cambiamenti di stile di vita attuati in seguito, quando lo studio non era più seguito con attenzione.


Il co-ricercatore Geoff Middleton, Senior Lecturer alla Scuola dello Sport e Scienze Motorie dell'Università di Lincoln, ha aggiunto: "Con la situazione di incremento delle malattie cardiovascolari, che aumenta l'onere già enorme dei sistemi sanitari di tutto il mondo, è importante trovare il modo per ridurre il numero di casi. Anche un intervento di media durata con un regime di dieta mediterranea ed esercizio fisico può promettere benefici per la salute a lungo termine, soprattutto nelle persone con rischio alto di sviluppare malattie cardiovascolari".


Il documento è stato pubblicato sulla rivista Microvascular Research.

 

 

 

 


Fonte: University of Lincoln via AlphaGalileo (>English text) - Tradotto da Franco Pellizzari

Riferimenti:  Markos Klonizakis, Ahmad Alkhatib, Geoff Middleton. Long-term effects of an exercise and Mediterranean diet intervention in the vascular function of an older, healthy population. Microvascular Research, 2014; 95: 103 DOI: 10.1016/j.mvr.2014.07.015

 


Nota: Per qualsiasi cambiamento della propria terapia o dieta è opportuno e necessario rivolgersi al proprio medico o dietista di fiducia. I proprietari e gli editori di questo sito non potranno essere ritenuti responsabili dell'applicazione, in qualsiasi modo, di indicazioni o informazioni mediche o dietologiche dedotte dal contenuto di questo articolo, che non sono state controllate da un professionista della salute.

Liberatoria: Il testo riprodotto qui sopra è stato acquisito da fonti pubbliche disponibili e consultabili sulla rete Internet, chiaramente citate all'interno del documento. L'autorizzazione alla ripubblicazione potrebbe non essere stata richiesta espressamente, ma il contenuto viene messo a disposizione dei visitatori del sito per diffondere e approfondire le conoscenze su prodotti vegetali importanti ai fini di una corretta alimentazione salutare. Si ritiene che ciò costituisca un uso ragionevole di qualsiasi materiale anche se protetto da copyright, nell'ambito dell'obiettivo comune di aiutare, supportare e informare in buona fede. Gli eventuali marchi di fabbrica, i marchi di servizi, i nomi depositati e i prodotti citati nel presente articolo e/o sito sono protetti e riconosciuti ai rispettivi proprietari a livello nazionale o internazionale.

Nota: L'articolo potrebbe riferire risultati di ricerche mediche, psicologiche, scientifiche o sportive che riflettono lo stato delle conoscenze raggiunte fino alla data della loro pubblicazione.