Vegetalmente Sani

Newsletter

Sottoscrivi la nostra newsletter per ricevere le ultime news, le iniziative, i prodotti che stiamo raccogliendo e le proposte di confetture.

    

myplate.pngFrutta e verdura acquisiscono una posizione migliore nelle nuove Linee Guida dietologiche per gli Americani.


Le Dietary Guidelines for Americans 2015-2020 sono state rilasciate il 7 gennaio, e le prime due raccomandazioni consigliano ai consumatori di mangiare più frutta e verdura.


Secondo un comunicato stampa del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti e del Dipartimento di Salute e Servizi Umani, le linee guida suggeriscono agli americani di consumare una varietà di verdure, comprese quelle verde scuro, rosso e arancio, e tutta la frutta, soprattutto la frutta  intera. 


Altre linee guida si concentrano su prodotti lattiero-caseari, i cereali e le proteine, e il consumo di piante contenenti olio, tra cui l'avocado.


Le linee guida sono rilasciate ogni cinque anni dalla USDA e dall'HHS. Anche se mangiare più frutta e verdura era una raccomandazione delle linee guida dietetiche precedenti, Lorelei DiSogra, vice presidente della nutrizione e della salute dell'Associazione Prodotti Freschi, ha detto che le linee guida 2015-2020 sono guidate da quel consiglio.


"Per la prima volta, la raccomandazione su frutta e verdura è in cima alla lista", ha detto. "Questo ci eleva davvero; siamo la prima raccomandazione". La United Fresh in precedenza aveva esortato le agenzie a concentrarsi maggiormente su frutta e verdura nelle linee guida, ha detto.


Le raccomandazioni riflettono decenni di ricerca che indicano che una dieta ricca di frutta e verdura è costantemente il consumo associato a migliori esiti per la salute, secondo DiSogra. Le linee guida riferiscono che tre su quattro americani non mangiano abbastanza frutta e verdura.


"Questo indica l'urgenza di spostare le abitudini alimentari a favore di più frutta e verdura ogni giorno", ha detto DiSogra, secondo il quale uno scopo essenziale delle linee guida è di informare la politica, e la United Fresh sta esortando i politici ad allineare tutti i programmi federali di nutrizione con le linee guida. "Se i consumatori davvero riempiono la metà del loro piatto con frutta e verdura, tutto il resto cambia".

 

 


Fonte: Tom Karst in ThePacker.com (>English text) - Tradotto da Franco Pellizzari


Nota: Per qualsiasi cambiamento della propria terapia o dieta è opportuno e necessario rivolgersi al proprio medico o dietista di fiducia. I proprietari e gli editori di questo sito non potranno essere ritenuti responsabili dell'applicazione, in qualsiasi modo, di indicazioni o informazioni mediche o dietologiche dedotte dal contenuto di questo articolo, che non sono state controllate da un professionista della salute.

Liberatoria: Il testo riprodotto qui sopra è stato acquisito da fonti pubbliche disponibili e consultabili sulla rete Internet, chiaramente citate all'interno del documento. L'autorizzazione alla ripubblicazione potrebbe non essere stata richiesta espressamente, ma il contenuto viene messo a disposizione dei visitatori del sito per diffondere e approfondire le conoscenze su prodotti vegetali importanti ai fini di una corretta alimentazione salutare. Si ritiene che ciò costituisca un uso ragionevole di qualsiasi materiale anche se protetto da copyright, nell'ambito dell'obiettivo comune di aiutare, supportare e informare in buona fede. Gli eventuali marchi di fabbrica, i marchi di servizi, i nomi depositati e i prodotti citati nel presente articolo e/o sito sono protetti e riconosciuti ai rispettivi proprietari a livello nazionale o internazionale.

Nota: L'articolo potrebbe riferire risultati di ricerche mediche, psicologiche, scientifiche o sportive che riflettono lo stato delle conoscenze raggiunte fino alla data della loro pubblicazione.